Le Cantine Viola nascono nel 1999 grazie alla passione e alla lungimiranza di Luigi Viola, maestro elementare per oltre 35 anni, che capisce quanto sia importante per il territorio di Saracena, il Moscato Passito, un vino da meditazione di antichissima tradizione, unico al mondo per la tecnica di vinificazione e a rischio di estinzione. Una volta in pensione, Luigi decide di dedicare tutte le sue energie al recupero, alla valorizzazione e alla diffusione del Moscato di Saracena insieme a sua moglie Margherita e ai tre figli Roberto, Alessandro e Claudio. Nel corso degli anni, la famiglia ha incrementato la produzione di questo vino da meditazione e con il tempo ha ampliato anche la gamma dei prodotti utilizzando vitigni autoctoni quali Magliocco dolce, Guarnaccia bianca, Malvasia, Mantonico Adduroca”, termine dialettale che significa “profumata”, con l’obiettivo di creare prodotti di qualità, eleganti e genuini. Un’avventura nata quasi per scommessa che è diventata  per tutta la famiglia Viola un lavoro dove convogliare la passione e l’amore per la propria terra. I vigneti della famiglia si trovano nel territorio di Saracena, in provincia di Cosenza, nel cuore del Parco Nazionale del Pollino, a 350 metri sul livello del mare. I terreni sono esposti al sole dall’alba al tramonto e a Est- Sud Est si affacciano sulla piana di Sibari e sul mare Ionio mentre a nord sono riparati dai venti freddi dalla Catena del Pollino. Queste condizioni creano un microclima con importanti escursioni termiche che producono uve con un’alta concentrazione di profumi. Le Cantine Viola praticano agricoltura biologica certificata Bioagricert.

 

17,00

Uve: Guarnaccia bianca 65% Mantonico bianco 35% Anno:  2016 Gradazione alcolica:  13,5% Formato: 75 cl

40,00

Uve: Guarnaccia 50% Mantonico bianco 50% Anno:  2016 Gradazione alcolica:  14% Formato: 50 cl

17,00

Uve: Magliocco dolce 100% Anno:  2014 Gradazione alcolica:  12,5% Formato: 75 cl