L’azienda agricola di Francesco Follador è a Santo Stefano di Valdobbiadene, sulle colline che sono territorio elettivo della varietà Glera, nel cuore della DOCG Conegliano Valdobbiadene, in provincia di Treviso. Questa azienda ha radici profonde nella tradizione grazie a generazioni di viticoltori legate all’agricoltura e all’enologia del territorio: il risultato è un prodotto che è autentica espressione di quelle colline, tra tradizione e innovazione. Follador segue un’enologia che accompagna l’uva attraverso una filiera il meno invadente possibile, con pochi interventi mirati al fine di proporre un vino che rappresenti sì le caratteristiche del vino peculiari in quell’annata ma anche lo stile e il carattere dell’azienda. Nelle bottiglie di Follador si concentra infatti la storia di una famiglia e di un territorio spesso spettatore di una storia grandiosa e terribile. E’ il vino dei legionari che presidiavano le Prealpi, il vino che addolciva le vite del popolo nei feroci anni del Medioevo feudale. Ed è anche il vino che ha accompagnato lo splendore della Serenissima e di tutti i personaggi che hanno animato la Repubblica di Venezia, ma è anche il vino della miseria di chi abbandonava la terra natia per cercare un futuro migliore oltreoceano. Il vino di oggi ha una terra intera da raccontare, una storia viva e pulsante in ogni bicchiere. Nel 2010 la cantina è stata rinnovata ma tradizione e innovazione lavorano in perfetta sinergia.

9,80

Uve: Glera, Perera e Verdiso Gradazione alcolica: 11,5% Formato: 75 cl

9,80

Uve: Glera 95%, Verdiso e Perera 5% Gradazione alcolica: 11% Formato: 75 cl

11,40

Uve: Glera 95%, Verdiso e Perera 5% Gradazione alcolica: 11% Formato: 75 cl